23 maggio 2011

La giardiniera o Antipasto Gianduia

"Si sente che parlo piemontese...neeeeeeeeeeeeeee....."
Come diceva un famoso comico...
Questa mattina in onore dell'infanzia felice passata a preparare la giardiniera con la mia mamma piemontese D.O.C. vi posto la ricetta, che gentilmente me la passata la mia vicina di casa perchè mia mamma la sua l'ha persa!!!!






















Ingredienti:

2 kg polpa di pomodoro san marzano
800g di carote
500g di sedano
500 g kg di zucchini
500g kg di cavolfiore
500g di peperone
500g di fagiolini
cipolline
funghetti
1 bicchiere di olio di semi
mezzo bicchiere di olio di oliva
mezzo bicchiere di zucchero
mezzo bicchiere di aceto
sale



In una pentola molto capiente mettete la polpa di pomodoro, l'olio di semi, di oliva, aceto, zucchero e sale, mescolate e portate ad ebollizione.
Nel frattempo tagliate la verdura a quadretti, ci vuole molta pazienza, cercate più precisi possibili nel talgiarla piccola circa mezzo centrimetro.
Aggiungete uno alla volta, in ordine di durezza, le verdure nella pentola (carote, sedano,fagiolini, zucchini, cavolfiore,peperoni, cipolline e funghetti). 
Ogni verdura deve cuocere almeno 15 minuti prima che gli mettiate l'altra.
Quando avrete cotto tutte le verdure fatelo cuocere ancora fino a quando non si sarà asciugato la polpa del pomodoro.
Io lo adoro con il tonno, ma si serve anche con le uova o in insalata.
Per conservarlo, ancora caldo, mettetelo dentro i vasetti sterilizzati e fateli raffreddare girati al contrario.









3 commenti:

  1. Sarà buonissima sicuramente, poi quel sughetto mette tanta voglia di scarpetta...ciao.

    RispondiElimina
  2. Giusto!Io la adoro anche con il farro...mmhh

    RispondiElimina
  3. Ciao Laura la tua ricetta è perfetta!La inserisco subito. mmmm il san marzano mi piace da morire!!! un abbraccio e buona giornata, Chiara

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, ti risponderò appena possibile!