10 settembre 2011

Le polpette al sugo come una volta....

Ieri dopo cena mentre stavo sistemando la cucina guardate che spettacolo è comparso davanti ai miei occhi:






Il cielo sembrava dipindo, non sono riuscita a non fotografarlo...








Torniamo alla ricetta del giorno, oggi polpette al sugo!
Ma quanto sono buone?? A casa mia le adoriamo tutti, il massimo è fare la scarpetta con un buon pane dopo averle pappate.








Ingredienti:

Passata di pomodoro fatta in casa con 2 kg di pomodori
300g di carne tritata di lonza di maiale
200g di tritata da ragù magra
1 uovo
1 panino secco
2 bicchieri di latte
pangrattato
5 cucchiai di formaggio grattuggiato
olio, aglio 
sale e pepe

Pronti??
Mettete a bagno la pagnotta di mane con il latte, fino a quando non sarà bella imbevuta e quindi morbida.
Iniziate a lavorare le due tritate, in una capiente ciotola, con il formaggio, l'uovo, sale un po' di pepe.
Strizzate il pane e unitelo alla carne, se è troppo umida potete aggiungere del pane grattato.
Prima di questa operazione, sarebbe opportuno preparare la passata se non vi ricordate come si fa potete andare qui, naturalemnte noi una volta fatta non la metteremo nelle bottiglie ma la useremo immediatamente.
Se il tempo stringe una buona alternativa è la passata di Pomodoro classica Mutti.
Fate cuocere la nostra passata con un po' di olio e aglio soffritto, metteteci dentro le polpette, io le preparo sempre sferiche di circa 50g l'una, e fatele cuocere per mezzora.
Se le polpette vi piacciono morbide aggiungete più pane.
Semplici e buone, la passata che avenza usatela per condire delle belle penne lisce...vedrete che bontà!!


11 commenti:

  1. anche la mia nonna le faceva sempre così...la scarpetta è dì'obbligo!!!!bellissime le foto!

    RispondiElimina
  2. Che cielo!!!! Che meraviglia la natura. Ma torniamo alle polpette. Così le faceva la mia nonna, così le faccio io.....ogni tanto le modifico ma le più buone in assoluto sono queste. E il sughetto? E' d'obbligo fare scarpetta. Ciao

    RispondiElimina
  3. che cielo spettacolare!!! Per le polpette al sugo ho già pronto un panino... arrivooooooooooo!

    RispondiElimina
  4. Buonissime, non mi stancheranno mai!

    RispondiElimina
  5. Che belle, le foto che hai fatto al cielo! Per fortuna c'è ancora qualcuno che è sensibile alle meraviglie della natura... :-) Le tue polpette sono perfette! Cicciotte, saporite, con tanto buon sugo in cui intingere pezzi di pane a iosa... Un ricordo: mia madre, prima di passarle nel pomodoro, le friggeva in olio extravergine di oliva.

    RispondiElimina
  6. queste polpette sono un classico che non stanca mai, anzi più ne mangi più ne mangeresti!!! ;)

    RispondiElimina
  7. Che spettacolo di cielo!!!!!
    le polpette le adoro, in fondo cosa c'è di meglio dei sapori di una volta???

    RispondiElimina
  8. Ma guarda che bel blog! Ti ho aggiunta subito nella blogroll così non ti perdo più di vista ;) Grazie a te per seguirmi su FB. Buona domenica Laura

    RispondiElimina
  9. Benvenuta LAura (abbiamo lo stesso nome)!!

    RispondiElimina
  10. Lucia ho letto su internet che molti fanno così, mia nonna invece le "buttava" nella passata così com'erano, altri invece le friggono con l'impanatura e poi le ripassano al pomodoro..

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, ti risponderò appena possibile!