13 gennaio 2012

Dado fatto in casa con carne

Io adoro il dado, non lo uso per tutte le preparazioni, ma solo esclusivamente per preparare la minestrina alla sera, eh si..perchè noi siamo quelli del brodino veloce con giusto un po' di pastina, caldo caldo che ti scalda nelle sere invernali.
Si ma...mica tutti i tipi di dado uso!! Solo ed esclusivamente il mio.
Avete mai letto quali sono gli ingredienti che ci sono nel bel cubotto color marroncino??

 sale da cucina, grassi e oli vegetali, esaltatori di sapidità (glutammato monosodico, inosinato disodico, guanilato disodico), estratto di lievito, cipolla in polvere, colorante (caramello semplice), curcuma, aromi, basilico in polvere, semi di sesamo in polvere.

Fare una minestrina con quel dato..ecco...mi passa la voglia!!


Il pirottino che ho utilizzato per decorare il barattolo lo potete comprare su http://www.softsweet.it/


200g di carote
1 gamba di sedano
1 cipolla
1/2 porro
mezzo spiccio di aglio
30g di carne tritata
170g di sale grosso
rosmarino
salvia


Tagliate tutto a pezzettini e cuocete con un bicchiere di acqua a fuoco minimo per almeno mezzora, se è necessario aggiungetene ancora.
Una volta che sarà tutto cotto frullate con il frullatore ad immersione e colate dentro i vasetti sterilizzati precedentemente.
Fate raffreddare capovolti.
Dura in dispensa 6 mesi e 1 mese dopo l'apertura conservandolo in frigo.

Quindi: divertitevi a farlo modificando anche gli aromi e le verdure!

19 commenti:

  1. Brava Laura, grazie per averla postata me la salvo e ne preparo un quantitativo industriale di scorta! Pancine sottosopra qui da noi :( il dado home made mi sembra l'ideale.
    Un baciotto
    Sonia

    RispondiElimina
  2. buono!!! Anch'io uso il dado per la minestrina della sera e il mio bambino la adoro, quindi proverò sicuramente questa variante casalinga. Un bacione

    RispondiElimina
  3. è davvero ottimo, l'ho fatto anche io e dico: altro che dadi pronti! ;-)

    RispondiElimina
  4. Il dado fatto in casa per me è una novità, non sapevo che era così semplice da fare!

    RispondiElimina
  5. Brava Laura, io, data la pigrizia, acquisto il brodo granulare biologico che non ha molte schifezze...

    adesso che vedo quant'è facile quasi quasi ci provo...

    grazie mille! :)

    RispondiElimina
  6. Ciao questa ricetta è davvero interessante... salvata ;-D

    RispondiElimina
  7. ecco, da tanto cercavo questa ricetta!!!

    RispondiElimina
  8. La cosa fondamentale per la conservazione è la massiccia dose di sale. Credo che di base se ne possano fare almeno due: uno con ed uno senza carne. Un decente brodo, che non sia di dadi, è il principale deterrente nella preparazione dei risotti, con questi brodi risotti a go go

    RispondiElimina
  9. Eh si Mimmo è proprio il sale che fa conservare il dado. Se ne possono fare tre di dadi: con pesce, vegetale e di carne.

    RispondiElimina
  10. Fantastica idea. Sana e versatile!

    RispondiElimina
  11. Utilissima questa ricetta, anzi, direi preziosa!!...grazie! :-))

    RispondiElimina
  12. sisisisi, evviva il dado fatto in casa!! brava Laura, mi piacciono queste pillole d'informazioni, semplici ed utili allo stesso tempo.
    un abbraccio, Vale

    RispondiElimina
  13. Anche io una volta mi sono cimentata a farlo il dado, ma era venuto così salato che non si poteva usare...proverò la tua ricetta, il dato è sempre utile in cucina e poi hai ragione, quelli che compriamo sono strapieni di ingredienti strani che fanno male alla salute, ma sai quando si va di fretta si pensa sia l'unica soluzione! Ed invece si può sostituire così.

    RispondiElimina
  14. bravissima un blog interessante mi sono aggiunta se ti va passa mi farebbe piacere

    RispondiElimina
  15. Buonissimo questo dado,almeno è genuino! Ciao

    RispondiElimina
  16. ma sai che domani me lo faccio, magari la viariante solo vegetale adesso vedo, ma lo faccio di sicuro!!! grazie per la ricettina :)

    RispondiElimina
  17. e io che pensavo che il dado si potesse fare solo con il bimby (che non ho!). questa ricetta è preziosa...domani provo a farla!

    RispondiElimina
  18. Bellissima idea, io uso solo i brodi ristretti, (dopo aver saputo con che parti degli animali fanno i dadi di carne, ho abolito i dadi) ma farlo in casa è un'ottima soluzione!

    RispondiElimina
  19. Io sono sempre stata riluttante a usare i dadi, soprattutto ultimamente, ma sai, avendoli in casa capitava di usarli, sono comodi... Poi, poco tempo fa, ho deciso che quando avrei finito l'ultimo della confezione non li avrei più comprati, e così ho fatto. Ho preparato un brodo vegetale e un brodo di carne (in quantità industriali) e li ho congelati in tanti sacchettini pronti all'uso.
    Però la tua proposta mi sembra ancora più comoda e meno ingombrante... Grazie mille, lo farò sicuramente!!!

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, ti risponderò appena possibile!