20 dicembre 2011

Puntata 2: la nonna e le sue orecchiette homemade alle cime di rapa

Ormai abbiamo creato una casa discografica, mentre io son qua che vi scrivo mia nonna sta già impastando per la prossima puntata..quindi sapendo che tra poco mi squillerà il tel e mi sentirò dire: "ti vuoi muovere..." faccio che postarvi il tutto e correre da lei..

Sapete com'è se la star mi si indispettisce dove ne trovo più una così brava?????


Oggi parliamo di orecchiette, quindi le proveremo a fare insieme e poi le cucineremo con le cime di rapa.




semola di grano duro
acqua
sale

Con la semola mista al sale create la classica fontana conca al centro e versatevi l’acqua tiepida.
Lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto morbito e non appiccicoso, fatelo riposare mezzora e successivamente ricavatene tanti serpenti di circa 1 cm.
Adesso c'è la parte più diffile, dare la forma, ma per questo ho creato un video:



Ecco pronte le nostre belle orecchiette, le quantità della farina e dell'acqua non ve le metto perchè dipendono da quante ne dovete fare e soprattutto dalla vostra farina.



Per cucinarle con le cime di rapa procedete in questa maniera: mettere a bollire una bella pentola di acqua.
Quando l'acqua bollirà, salatela eimmergetevi prima la verdura, che avrete precedentemente lavato e spezzettato , e dopo 10 minuti la pasta; mi raccomando nella stessa acqua e tutto insieme.
Quando sarà cotta scolatela lasciando un po' di acqua di cottura e condite con aglio e olio sfritto.



Ecco la mia Viola che apprezza:




12 commenti:

  1. uao uao uao....il primo per la nonna...davvero eccezionale e bravissima ..... il secondo per il piatto e' bellissimo ed ho la gocciolina che cola ...il terzo per la bambina bellissima!!! e soprattutto mangia con un gusto tale che se non avessi gia' fame me la farebbe venire

    RispondiElimina
  2. ma che belle queste orecchiette, e buone questo lo so visto che le compro spesso ,ma farle da me e questo è un po complicato, ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Mi unisco anch'io per i complimenti alla nonna... è bravissima!!! Queste orecchiette sono splendide, quanto vorrei riuscire a farle anch'io così.... la bimba è splendida, un abbraccio e buonissima serata a te

    RispondiElimina
  4. ciao! grazie per essere passata da me, si anch'io sono di cerignola, come tua nonna! e queste orecchiette ricordano proprio la nostra terra :)
    da oggi seguo il tuo blog davvero con piacere, a presto!

    saluta la nonna! :)

    RispondiElimina
  5. che belle queste ricette che passano da generazione a generazione e la tua cucciola apprezza eccome! Baci

    RispondiElimina
  6. Sono contenta che vi piacciano, non sapete quant'è importante per me, spero un giorno di insegnare tutto questo miei nipoti!

    RispondiElimina
  7. Che carina la tua Viola!! Andrea non mangerebbe mai la pasta con "il verde", ma le orecchiette gli piacciono eccome!
    tanti cari auguri, Valentina

    RispondiElimina
  8. Tua nonna è un mito e se tu sei così fantastica da qualcuno avrai preso no??? :) snack e fai i complimenti alla star ;)

    RispondiElimina
  9. Complimenti alla nonna, la foto di Viola la dice lunga sulla bontà :) Buone feste, Babi

    RispondiElimina
  10. mammamia quanta destrezza con quel coltello...io lo ammetto le orecchiette le compro fatte :))

    baci da Roma

    RispondiElimina
  11. Devo asssssssssssolutamente provarci anch'io....
    Una slitta di auguri di Buon Natale!!!

    RispondiElimina
  12. complimenti! W le nostre tradizioni! noi le facciamo in maniera leggermente più elaborata.

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, ti risponderò appena possibile!