25 novembre 2011

Week end Vinchef a casa Toso.

Finalmente ho un'attimo di tempo per raccontarvi il mio bellissimo week end passato a Casa Toso, nelle Langhe, per scoprire il loro nuovo prodotto VinChef.
Questa avventura inizia venerdi pomeriggio.
Verso le 5.00 pm, io e mio marito ci siamo messi per strada con destinazione Nizza Monferrato: Tenuta la Romana, un bellissimo agriturismo immerso nel verde, peccato essere giunti di notte,  il panorama era da togliere il fiato.


Appena arrivata ho potuto conoscere Monny B, ma non solo, c'erano anche Francesca e Pietro di SingerFood, Silvia e Ljuba (ormai con loro divido diverse avventure), Carlotta e Daniela due stupende mamme che vivono nel Lussemburbo, oltrettutto hanno un blog stupendo centrato sui bambini (merita farci un giro!!!)), Giulia di Montagne di biscotti, Alessia (che ci rivedremo già domenica per, naturalmente ,mangiare insieme!!) ma anche altri blogger..diciamo che con questi  ho potuto fare delle belle grosse e grasse risate...

La sera stessa dell'arrivo, il signor Toso ci ha invitati tutti in un Ristorante e abbiamo mangiato dei piatti stupendi a base di vinchef o tartufo.



L'indomani siamo andati a fare una bella visita a Casa Toso, li producono molti tipi di vino.
Di seguito trovate le foto dell'imbottigliamento del moscato per il mercato americano.


Nel pomeriggio, dopo un bel pranzo cucinato da noi siamo andati a "caccia" di tartufo con un vero trofulao e la sua cagnolina luna. (Visto che mio marito gli ha fatto il terzo grado, spero che scriva un bel post sul tartufo)





Adesso, dopo avervi raccontano il week end,  vorrei farvi conoscere questo nuovo prodotto.



Che cos'è Vinchef?

E' un'insaporitore a base di vino e erbe aromatiche, ottenuto dall'infusione in una soluzione di vini binachi italiani, di alcune erbe e spezie come il rosmarino, il timo, all'alloro, coriandolo, origano, aglio.

A cosa serve?

Per arricchire il sapore dei piatti,ad aiutarvi in cucina (cosa molto importante).

Durante il week end ho avuto di provare il prodotto su diversi piatti, ed effetivamente aiuta a rendere il gusto più ricco, aggiungendo il profumo degli aromi tipici della macchia mediterranea.
Nel sito trovate molte ricette da preparare con il vinchef, non vi resta che provare e dirmi cosa ne pensate anche voi. (http://vinchef.blogspot.com/)

Vi lascio con la ricetta che ho preparato  con Carlotta e Pietro.

Ingredienti:
 fettine di petto di galletto
farina bianca
olio di oliva
cipolle, carote
 sedano
aceto di vino
Vinchef
sale

Per la marinatura:

Stufare le verdure tagliate sottilmente in abbondante olio di oliva, unire l'aceto e il Vinchef: portare ad ebollizione versare in una ciotola dove unirete i bocconcini di galletto

Per i bocconcini:

Infarinate le fettine di petto di galletto che avrete tagliato a bocconcini e rosolatele a fuoco lento in olio di oliva salate e a cottura ultimata sfumate con un bicchiere di vinchef adagiate i bocconcini nella marinatura lasciar insaporire per almeno 1/2 ora e servire tiepidi. Nel caso questa preparazione può essere preparata il giorno precedente e conservata in frigorifero al momento di portare in tavola intiepidire il tutto anche passandoli velocemente nel microonde per pochi istanti






5 commenti:

  1. ma che bella esperienza!
    E molto interessante questo prodotto...
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Tutto "gustosissimo" e interessante :)

    Buon week end

    RispondiElimina
  3. Che bellissima esperienza! Ho già nostalgia!!!

    RispondiElimina
  4. ciao sono luca vola il trifulao! grazie per le foto (anche se la prima è decisamente meglio della seconda!!). sono contento di avervi fatto "assaggiare" questo mondo tremendamente affascinante e misterioso della ricerca del tartufo!!! così quando gusterete un tartufo vi ricorderete che dietro c'è la passione di un trifulao che vaga per ore e ore nei boschi con il suo fedelissimo compagno a 4zampe!

    RispondiElimina
  5. Complimenti per la descrizione e per la ricetta! Anche i miei padroncini si sono divertiti moltissimo e non vedono l'ora di rivedervi tutti(magari questa volta anche con la sottoscritta cagnetta che se ne starebbe buona buona sotto il tavolo ad aspettare qualche assaggino..)
    Bau bau
    Mirty

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, ti risponderò appena possibile!