26 novembre 2011

I salumi del frantoio

Martedì sera, io e "la Franci" di Spadelliamo insieme ci siamo avventurate in una serata "oltre territorio".
Infatti a Milano avevano organizzato, in zona Navigli, una serata sui nuovi Salumi del frantoio.
Partite alle 5.45 siamo giunte a destinazione intorno le 7.30 (mamma che traffico!!), ma ne è valsa la pena...infatti ho conosciuto Chiara della kucina di kiara, in super linea, la solarissima Ely della Cucina di ely , ma non solo Paola della cucina piccolina. (e poi c'erano tante altre blogger)
Oltre le mille risate, il Frantoio Celletti ci ha presentato, come dicevo prima, questa gamma di salumi, che cosa hanno di interessante?? Sono a basso contenuto di grassi.
 Infatti:
È da qui che siamo partiti per elaborare la nostra ricetta innovativa, un brevetto del Frantoio Gentileschi che si serve della genuinità dei nutrienti dell'olio extra vergine di oliva, per sostituirli in buona parte ai grassi saturi animali, presenti solitamente in gran quantità nei salumi.
I grassi monoinsaturi contenuti nell'olio extra vergine di oliva sono considerati infatti "grassi buoni", in quanto favoriscono il mantenimento della normale fluidità del sangue e riducono la quota di colesterolo.

Potrete trovate molti prodotti come prosciutto, mortadella, wurstel, tacchino.
Durante la serata la nustrizionista Samantha Biale ci ha spiegato che cosa hanno di importante questi salumi:

Con i Salumi del Frantoio, si è fatto un ulteriore passo avanti per migliorare ancora di più le caratteristiche nutritive di questo pregiato alimento della tradizione italiana: l’aggiunta di olio extra vergine italiano a carni magre di alta qualità, ha permesso di ridurre le calorie e contemporaneamente arricchire il prodotto di ‘grassi buoni’, dando finalmente una risposta concreta a chi vuole godere della buona tavola e contare su un apparato cardiovascolare sempre efficiente.

Oltre a tutto questo il Sing Celletti ci ha anche insegnato a degustare l'olio (ne farò un post a parte perchè è stato molto interessante) ma non solo, Silvia Luppi ci ha anche insegnato qualche trucco per fare foto più belle ai nostri piatti. Speriamo sia servito :-)) 








5 commenti:

  1. Interessante! Grazie delle info, vado a leggermi qualcosa su questi salumi e aspetto il tuo articolo sulla degustazione dell'olio. A presto, Babi

    RispondiElimina
  2. è stato un piacere fare il viaggio insieme e le passare con te la serata!! a presto :) baci baci baci

    RispondiElimina
  3. Ciao Laura!!! Ti ho mandato un email ma non so se ti è arrivata!
    Comunque, piacere di conoscerti! Sono la tua compagna di swap!
    Per il pacchetto, contattiamoci così ci mettiamo d'accordo! Ciao!

    RispondiElimina
  4. E' stata davvero una piacevolissima serata! baciiii

    RispondiElimina
  5. Fantastici! Gli incontri fra blogger sono sempre carichi di emozioni e belle sensazioni!

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, ti risponderò appena possibile!