29 novembre 2011

La mia torta di carote (carrot cake)

Buongiorno,
oggi è la mia giornata, Viola è dai nonni, Luca e a Roma ed io mi dedico a quello che più mi piace: cucinare, rilassarmi, prendermi cura di me e poi...bisogna..cavolino..studiare e sistemare casa.
L'ultimo algomento è un punto dolente, io non so voi, ma a casa mia sembra sempre che passi un tornado..nulla è mai dove lo lasci e poi sempre con l'aspirapolvere in mano (ma perchè ho scelto i pavimenti chiari??????)

Domenica scorsa, come avrete visto su facebook, abbiamo fatto un bel raduno in Franciacorta grazie a Gianni e sua moglie Emanuela, abbiamo passato una bella giornata mangiando e bevendo.
Siamo andati a visitare la cantina Mirabella , e l'enologo ci ha spiegato il metodo classico.
Io lo spero tanto (come per la storia tartufo) che il mio bel maritino si metta a scrivere un bel post su che cosa ha appreso domenica, altrimenti sapete che vi dico??? Non me lo porto più insieme!!

Se vi interessa sapere il programma e  chi a partecipanto clikkate qui e per le foto dedicherò post a parte.
Ora torniamo a quello che veramente volevo scrivervi.
L'altro giorno, presa da una furia pro carota, ne ho comprate 4 kili al mercato..non ci sono spiegazioni, è una pura pazzia.
Volevo fare la marmellata ma invece ho deciso di prepararle in diverse maniere, ecco la prima.



Una torta di carote rovesciata e dolce. E' molto facile e veloce.

per 4 stampi

carote 15 carote
burro qb
zucchero 4 cucchiaini
pasta brisè 1 sfoglia
mandorle una manciata


Una volta lavate e pulite le carote, mi raccomando levateli bene tutta la pellicina altrimenti la torta rimarrà amara, cuocetele a vapore, fino a quando non saranno ben cotte.
Nel frattempo imburrate i vostri stampi, potete usare sia quelli usa e getta di carta che quelli di metallo della Guardini.; e spolverizzateli di zucchero.
Quando le carote saranno cotte, tagliate a pezzetti, dell'altezza del vostro stampo, e su per giù tutte uguali.
Questa torta bisogna farla al contrario, quindi adesso adageremo le carote sullo zucchero e burro, tutte belle dritte, poi spolverizzeremo con le mandorle tritate grossolanamente e ricopriremo con la pasta brisè (scegliete voi se quella pronta o fatta da voi). Cuocete in forno caldo a 180° per 15 minuti.
Servite tiepida.


9 commenti:

  1. Ma che particolare una torta di carote così!!!
    Quando l'ho vista pensavo fosse salata!

    RispondiElimina
  2. In effetti è più da genere salata, ma volevo preparare una merenda diversa alla mia cucciola. lo zucchero e le mandorle compensano il salato della pasta brisè.

    RispondiElimina
  3. che idea originale!!!da provare! ;)

    RispondiElimina
  4. Molto originale...mi piace!!!
    Un bacione
    Lu

    RispondiElimina
  5. Che storia!!!!! una torta di carote così non l'avevo mai vista!!! mi hai proprio incuriosito!!!! baci

    RispondiElimina
  6. parecchio interessante ...
    mi piacerebbe incontrare qualche foodblogger , peccato che vivo dopo lo stretto per cui diventa più difficile spostarsi :-(
    Baciuzzi

    RispondiElimina
  7. Una tarte tatin alle carote !!! bella;)

    RispondiElimina
  8. Che idea interessante, non l'avevo mai vista neanch'io la tatin di carote! Aspettiamo allora le altre ricette a base di carote (visto che ne hai comprato 4 chili!!). Passa da me a veder quanto sei bella..... Un bacio

    RispondiElimina
  9. Che particolare questa versione di torta alle carote..segno anche la tua, mi piace rovesciata!! *baci*

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, ti risponderò appena possibile!