14 marzo 2012

Crostata di Mele e crema pasticcera

Ieri sera mi lamentavo della stanchezza e ora sono già qui che vi scrivo, Viola, l'Amur e Jack dormono, neanche si sono accorti dei miei movimenti felini notturni.
Questa mattina, appena spunta il sole, ho una lista infinita di cose da fare, tra queste c'è una nuova versione di marmellata di mele che ho letto in un sito. 
Io adoro le mele, la cosa buffa e che  ne sono allergica, basta un pizzico per farmi gonfiare, grattare e poi tutti quei sintomi che non sto ad elencarvi.
E questo per me è un problema enorme, la cosa buffa e che se le mangio cotte, tutti i problemi passano.
E quindi, invece di mangiare una mela semplice con poche calorie io, un po' di giorni fa, ho deciso di preparare una bella torta,di certo mooolto più calorica di una mela..ma che ci posso fare? :-)
Vi lascio alla ricetta, semplice ma veramente buona!!

 Per la frolla
125g di burro
100g di zucchero semolato
1 uovo
buccia di un limone
6 cucchiai di mardorle ( da frullare)
150g di farina 
3 mele renette

per la crema
400g di latte
3tuorli 4cucchiai di farina 
buccia di limone
3 cucchia di zucchero




Prima di tutto vi mando al link che avevo preparato sulla frolla così troverete tutti i trucchetti.
Su una spianatoia formate una fontana di farina, zucchero,un pizzico di sale e le mandorle ridotte in polvere.
Con la mano create un cratere e inseriteci l'uovo e iniziate a lavorare l'impasto sfregandolo tre le mani, in questo modo riuscite ad unire tutti gli ingredienti senza sporcarvi le mani, dovete sfregarvele come quando avete freddo e volete scaldarle.
Adesso unite il burro e le scorzette del limone, lavorate il tutto molto velocemente, con la punta delle dita fino a quando avrete inglobato tutto il burro.
Lasciate riposare l'impasto per mezzora in frigo, nel frattempo sbucciate le mele e tagliatele a fettine sottilissime, per non farle scurire spremeteci sopra un po' di limone.
Adesso prepariamo la crema, che non è altro che una pasticcera.
Quindi montate l'uovo con lo zucchero, scaldate il latte, aggiungeteci il limone e la crema che avrete ottenuto, cuocete fino a quando non avrete ottenuto la consistenza desiderata.
Adesso assemblate la torta e cuocetela per 40 minuti a 175°.




Per realizzare questa ricetta ho usato:

tortiera, piatti, cucchiaini e tovagliette Wald
Farina  Molino Chiavazza

12 commenti:

  1. la torta di mele è la torta più buona del mondo.. classica semplice ma sempre deliziosa

    RispondiElimina
  2. Golosissima e da provare!

    RispondiElimina
  3. dEV'ESSERE MOLTO BUONA CON LA MANDORLA NELLA FROLLA..GRAZIE

    RispondiElimina
  4. Meno male che cotte le puoi mangiare e cotte così in questa crostata davvero ricca e golosa è un bel compromesso con l'allergia!
    Mi piace tantissimo questa ricetta, e le mele sono tagliate molto sottili vero? sembrano delle delicatissime sfoglie...bravissima

    RispondiElimina
  5. allergica alle mele? che peccato! Vabbè dai, è un frutto così versatile che anche cotta può essere gustata alla grande! Io ci ho cucinato il pollo ieri! un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che non ho mai provato a cucinare il pollo alle mele...devo passare da te!

      Elimina
  6. mi piace il tuo b log :) splendide ricette e ti seguo con piacere :) se ti va passa da me anche se sono alle prime armi :) ciao :)

    RispondiElimina
  7. la crostata di mele accontenta sempre tutti! ottima la tua!
    mi sono unita volentieri ai tuoi lettori e se ti va passa da me!
    abbracci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! grazie e benvenuta! effettivamente le varie combinazioni di torta-mela accontentano sempre tutti...

      Elimina
  8. ricetta strepitosa......oggi provo a farla! grazie

    RispondiElimina
  9. Le crostate sono sempre un dolce gradito e goloso, i miei bambini ne vanno matti. Io poi adoro la crema pasticcera abbinata alle mele. Direi che questa ricetta, per quanto mi riguarda, merita un 10 e lode.

    RispondiElimina
  10. Di corsa postata nella mia nuova pagina... queste sono le ricette semplici, classiche e sempre di grande soddisfazione. E mi piace trovare le mandorle nella frolla... e mi piace il modo come spieghi e come presenti i piatti... grande accuratezza e senso dell'estetica. Brava!

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, ti risponderò appena possibile!