26 settembre 2013

Una semplice marmellata di fichi bianchi





Un anno iniziato con l'insonnia, iniziato male, scuro, nero.
Un anno che ho pregato che cambiasse, che fosse solo un sogno, che non poteva essere così.
Un anno piatto, o forse alla fine sono stati pochi mesi, quelli freddi, quelli che ti gelano e certe cose ti gelano veramente dentro.
Le chiamo "cose" ma sarebbe giusto dire notizie, affermazioni, eventi... non so... ho dimenticato, ho voluto dimenticare.
Infatti questo anno iniziato nero si è schiarito, così all'improvviso,  sempre di più. Questo ultimo periodo porta con se  giorni con emozioni troppo forti, da insonnia, di nuovo,  ma quella bella, quella di quando hai la testa a mille che gira, che pensa...

 La vita è così, sempre piena di sorprese.




 1 kg di fichi bianchi
250 g di zucchero semolato
qualche goccia di limone


I fichi vi consiglio di comprarli da un contantino, non utilizzare quelli del supermercato per preparare la marmellata.
Spelateli, tagliateli a metà e fateli cuocere, in una casseruola profonda, con lo zucchero, e poco limone. Io non adoro le marmellate nelle quali il limone copre il gusto della frutta.
Fate cuocere a fuoco moderato per un'ora, di tanto in tanto levate con una schiumarola, la schiuma che si forma in superficie.
La marmellata è pronta quando il succo si sarà cosumato, ma non solo, vi consiglio, sempre la prova del piattino.
Invasate calda nel barattoli sterilizzati.



Come faccio a sterilizzare i barattoli di vetro?

Potete sterilizzare i barattoli o a bassa temperatura in forno per 30 minuti o facendoli bollire in una pentola.


Che cos'è la prova del piattino?

La prova del piattino serve per capire qual'è il momento preciso del punto di assestamento della marmellata o confettura.
Per questo metodo dovete prendere un piattino, precedentemente messo a raffreddare in frigo, e farci cadere una goccia di marmellata sopra.
Quando avrà raggiunto la temperatura ambiente e si sarà rappresa, capovolgete il piattino; se la marmellata non cade vuol dire che è pronta per essere invasata.
Potete anche utilizzare un termometro e se la temperatura è di 105° vuol dire che è pronta.





9 commenti:

  1. da te i contadini vendono i figli!!!!ahahah che ridere...scherzi a parte la marmellata è buonissima!!!un abbraccio....

    RispondiElimina
  2. La tua marmellata è deliziosa e io sono felice che l'orizzonte intorno a te sta iniziando a schiarirsi! Ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
  3. Si la vita e' proprio cosi'...a volte imprevedibile.....a volte piena di sorprese....belle e brutte......ma l'insonnia ....quella portata dalle cose belle....be'.....ci sara' tempo per dormire no...?!Che bonta' l amarmellata di fichi.......adoro i fichi (ho imparato ad amarli da poco oltretutto).....ieri me ne hanno regalato una borsata piena.....e ora che ci faccio.....torta fatta....forse anche io li trasformero' in una delicata marmellata.....Un saluto...

    RispondiElimina
  4. Passo di qua per conoscerti dopo la tua visita al mio blog, non so se farò delle marmellate (mi piacerebbe) ma tengo cari i tuoi consigli!
    A presto!! :)))))

    RispondiElimina
  5. Ciao!!!! grazie del commento almio blog.. eccomi qui!!!! Si anche eprme non è stato un anno positivo.. ma spero che la situazione possa migliorare più avanti! Ottima la tua confettura di fichi.. bcioni, buon w.e. e torna a trovarmi che ti aspetto!!! ;-)

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, ti risponderò appena possibile!