7 gennaio 2013

Ricicliamo i cereali: pane con cereali di crusca di avena




Quante volte ci succede che mettendo in ordine i mobili della cucina, troviamo cereali, fette biscottate aperte, che perdono la loro fragranza ma che si posso ancora consumare?
Ogni volta mi piange il cuore, per non aver chiuso bene la scatola, uno è costretto a buttare tutto.
Invece, oggi, vi propongo una ricetta che vi può seservire proprio in questi casi, io, in questo caso,  ho utilizzato quelli di crusca di avena.
L'idea sarebbe quella di provare a fare questo pane anche con altri tipici di cereali...
Comunque nulla di complicato! Io l'ho preparato con la pasta madre, ma nulla vi vieta di farlo con il lievito di birra e poi farmi sapere come vi è venuto!!



Ancora un'accorgimento, ho messo poco zucchero, perchè la mia intenzione è quella di mangiarlo con un bel cucchiaino di marmellata di fichi... ;-), quindi se lo preferite più dolce aumentate la dose dello zucchero. "l'ho mangiato con la marmellata di fichi, un caffè e un'amica.. perfetto, anzi vista la dolcezza della marmellata la prossima volta ridurrò ancora un po' la quantità dello zucchero"







90 g di cereali
350 ml di latte
150g di pasta madre
200 g di farina 0
220 g di farina 00
6 cucchiai di zucchero 
4 cucchiai di yougurt
30 g di burro
zucchero di canna qb


Mettete a bagno per un quarto d'ora i creali con tutto il latte.
 Se sono ancora troppo duri lasciateli ancora un pochino, successivamente scolateli, recuperando il latte che lo userete per scioglierci la pasta madre.
Nella vostra planetaria, versate il latte e iniziate a potenza bassa, a sciogliere il lievito madre con la foglia, quando avrete ottenuto una crema semiliquida, montate il gancio e aggiungeteci le farine,lo zucchero, lo yougurt ed i cereali.
Lavorate a velocità bassa per 10.00 minuti, l'imbasto non sarà solido, ma molto borbido e appiccicoso. Lasciate lievitare fino al raddoppio del volume in un posto caldo.

Questa è l'operazione più difficile, infatti mi chiedo perchè non ho preparato un impasto bello asciutto, sarà per la prossima, dividete l'impasto in tante palline, essendo molto appiccicoso aiutatevi con la farina e create dei salami, tagliateli in superficie, io ho scelto il zig-zag, e infornate per 15 minuti a 200°


Buona colazione!!




16 commenti:

  1. davvero un pane strepitoso!
    Buon anno, un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Le foto che fai rispecchiano sempre la bontà delle cose che con amore cucini!...e questo pane ha un profumo ed un gusto che non posso dimenticare! Era buonissimo! e proverò a farlo! Un abbraccio forte forte ;)

    RispondiElimina
  3. Ottimo riciclo e il risultato è bellissimo, complimenti :-)

    RispondiElimina
  4. wao, ha un aspetto davvero invitante!!

    RispondiElimina
  5. Stupendo, si commenta da se!!
    Complimenti !

    RispondiElimina
  6. ciao
    e'la prima volta che visito questo blog. Complimenti mi piace tanto !!!
    e che dire di questo pane e' una genialata!

    tornero'presto a trovarti

    ciao

    maia

    RispondiElimina
  7. Belle foto, bel blog, bella ricetta! :)
    Mi piace molto fare il pane e proverò questa tua ricetta.
    Se vuoi passare a farmi un saluto mi trovi qui:
    http://ildeborino-busybee.blogspot.it/

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, ti risponderò appena possibile!