16 luglio 2012

Un saluto

Rieccomi per un saluto.
Ho deciso di prendermi un lunghissimo periodo di pausa, in attesa di capire se chiudere per sempre questo mio spazio o lasciarlo, almeno, vagante per il web.

Grazie a tutti, tutto.

Laura





19 commenti:

  1. Allora forse ci si rivede Laura...buon riposo!

    RispondiElimina
  2. ciao Laura, buon riposo. Spero tu possa ricaricarti e trovare in te nuova energia e desiderio di curare queste pagine virtuali. Qualunque sia la tua scelta, l'importante è che ti porti serenità e benessere. Avevo intuito qualcosa dalle foto su instagram e spero che questo momento sia solo passeggero e causato da semplice stanchezza e non da altro.

    un grosso abbraccio
    Claudia

    RispondiElimina
  3. Se serve una pausa, allora bisogna prendersela!
    Ritemprati...ti aspetto!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  4. Non ci conosciamo, ma ti seguo sempre con piacere. La serenità è importante, e spero tu possa trovarla, e magari tornare a condividere quando crederai di poterlo fare di nuovo.

    Spero a Presto

    RispondiElimina
  5. Non abbandonarlo, ascoltami. Ero di fianco a te quando hai deciso di crearlo, spinta da quell'energia che ti prende in alcuni momenti e che rivela la tua natura migliore, creativa e leggera. E' stato il tuo spazio in un momento in cui credo ti servisse una finestra per guardare fuori. E io ogni tanto ho sbirciato, quasi di nascosto, e mi sono ricordato, ogni volta, del perché ti amo. Hai la capacità unica di rendere fantastiche le cose semplici, raccontare una storia piena di quotidianità e magia, parlando di una mattinata trascorsa a fare la mamma e la moglie. Salutando il tuo nonno e la tua infanzia col sorriso di una focaccia, che splendido sole che sei, amore mio. Non lasciarlo andare questo viaggio, con tutti i suoi colori, i piatti, i profumi, le consistenze e i sapori.
    E attraverso di loro parlami ancora di te: Soles occidere et redire possunt:
    nobis cum semel occidit brevis lux, nox est perpetua una dormienda.
    Ogni smarrimento genera nuove strade.
    Ti bacio,
    Luca

    RispondiElimina
  6. Arrivederci e buon riposo (sperando che non sia un addio), ci mancheresti sul web :)

    RispondiElimina
  7. Sarebbe una grande perdita per tutti noi. Ricaricati, riposati e torna a donarci le tue riflessioni, le tue ricette e tutti i colori delle tue foto.
    Ogni smarrimento genera nuove strade: mi è scesa una lacrima a leggere quel commento e soprattutto quella frase. Io il blog l'ho aperto quando quello smarrimento è venuto a bussare alla mia porta, e le persone conosciute attraverso il blog mi hanno aiutato tanto con i loro incoraggiamenti e commenti, anche tu che sei stata una delle prime che ho seguito. Pensaci e se vuoi, noi tutti ci siamo. Ciao

    RispondiElimina
  8. Spero tanto che sia un arrivederci e non un addio. Un caro saluto!

    RispondiElimina
  9. Le ferie servono a tutti... :) ma nel frattempo fammi l'indice elle ricette... per piacere... per piacere... :) un abbraccione

    RispondiElimina
  10. prenditi tutto il tempo che vuoi...ma abbandonare tutto, no...non mollare e non smettere di crederci!
    Vedrai che dopo un pò di pausa la carica ti tornerà, e più forte di prima!
    Un abbraccio
    Simona

    RispondiElimina
  11. Non vedevo da un po' le tue ricette, sono passata, non so cosa sia successo, ma mi si è stretto il cuore.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  12. No Laura.... Mi spiace leggere solo ora queste tue parole.... Spero che il tempo ti abbia rasserenato il cuore e la mente... Nell'attesa di rileggerti ti mando un abbraccio forte...Ely

    RispondiElimina
  13. Laura, mi sono insospettita del tuo silenzio, e sono passata ...
    come si dice qua in Toscana, non fare bischerate ... riposati, prenditi la tua pausa di riflessione, e poi torna qua ...
    Io ti aspetto
    Aurelia

    RispondiElimina
  14. Lo dicevo io che il titolo del post che compariva sulla blog-roll non presagiva nulla di buono...e infatti, solo ora mi sono decisa ad aprirlo, codarda che sono...
    Prendersi una pausa a volte non solo fa bene ma è doveroso, per capire dove andare e per ridarci forse nuovi obiettivi. Io ti dico solo una cosa: se non fosse stato per i nostri blog, quella seratina con Alessandra e Francesca dopo l'incontro con Gente del Fud non ci sarebbe capitata e, anche se non siamo vicine e non ci possiamo frequentare spesso, io conservo un ricordo bellissimo. Il blog è un po' una finestra sul mondo, ognuno guarda verso il mondo un un modo tutto suo, originale ed affascinante. Spero di rileggerti presto Laura, quando vorrai mi troverai.
    un abbraccio, Vale

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento, ti risponderò appena possibile!