31 maggio 2011

Semplicemente....erbette

Molte volte cerchiamo di cucinare l'impossibile,mischiando tra loro tanti ingredienti, appesantendo i piatti, quando basta poco per creare delle piccole bontà.
La bontà delle cose semplici e naturali mi riporta alla mia infanzia, andare nell'orto del nonno, nel pollaio a raccogliere le uova...
Ogni giorno cerco di portare in tavolo quei sapori, oggi vi propongo un piatto semplice.
L'ingrediente segreto...le erbette del giardino di mio papà...
Un piatto fa la differenza quando gli ingredienti sono differenti!


Per questa ricetta c'è bisogno si uno spicchio d'aglio, dell'olio, sale e delle erbette.
Lavate e cuocete le erbette per 4 minuti, a me non piacciono troppo cotte, scolatele e saltate in pentola con l'olio e l'aglio. Aggiungete del sale a piacere.

Cheescake greca con sottofondo musicale

Ed eccoci qua... un inizio di mattina rumoroso, invadente..io al  pc tranquilla e mio marito, di fianco a me, che fa gli esercizi con la sua harmonica prima di andare in ufficio...
Mi consolo riguardando le foto della cheescake che ho preparato ieri pomeriggio per merenda, una torta veloce, senza cottura e molto diversa da questa...


L'ho chiamata greca perchè ho usato lo yougurt graco magro unito alla ricotta per fare la crema, e per il fondo dei biscotti ai cereali; diciamo tranquillamente che ho cercato nella dispensa quello che c'era, e c'era ben poco...

Con questa ricetta voglio partecipare al contest di Paola.

INGREDIENTI:

  • 1 melone maturo e profumato
  • 2 vasetti di yougurt greco leggero
  • 200 g di ricotta fresca
  • 3 cucchiai di zucchero
  • una confezione (circa 10) biscotti con i cereali
  • 100 g di burro
Iniziamo a frullare i biscotti fino a quando saranno solo più bricciole, uniamogli il burro fuso e mettiamoli in un tortiera.
Io ho usato un coppapasta così ho creato delle piccole monoporzioni direttamente sul piatto.
Mettete il tutto in frigo e lasciatelo riposare.
Nel frattempo amalgamate lo yougurt, la ricotta e lo zucchero. Per fare più in fretta io mi sono fatta aiutare sempre dal mix.
Una volta che la crema è pronta versatela sul fondo, livellate e ripotene di nuovo il tutto in frigo per un'ora.
Pulite il melone, tagliatelo a scaglie e prima di servire mettetelo sopra la torta.
Servitela fredda e adatta per le giornate calde, non come oggi, qua piove...


Nel frattempo mio marito ha finito di suonare, le mie orecchie sono salve!!!

30 maggio 2011

Crocchette di patate

Mi sto già portando avanti con la cena, e inizio anche a postarvi una ricettina...
Per preparare queste crocchette di patate ho avuto un gran alleato in cucina: il formaggio già grattato dell' INALPI, è molto comodo nella sua confezione richiudibile e anche pratico, io odio grattare il formaggio!!






Per preparare queste crocchette di patate avete bisogno di:

  • 2 patate grandi
  • un uovo
  • una confezione di formaggio Inalpi
  • sale, pepe
  • prezzemolo
  • pangrattato per l'impanatura
  • olio da friggere







Bollite le patate,una volta cotte levatele dall'acqua e  lasciatele raffreddare.  Quando si saranno orami fredde, schiacciatele con uno schiaccia patate, mettetele in una ciotola e aggiungeteci il sale, il pepe, il formaggio, l'uovo e un pizzico di prezzemolo tritato.
Amalgamate bene il tutto e formate delle piccole salamelle che dovrete, successivamente, impanare nel pangrattato, io preferisco usare le mani per queste operazioni, così riesco a dare una bella forma alle mie crocchette.
Quando l'olio sarà caldo, immergetele e fatele colorare.
Queste crocchette sono buone sia calde che fredde accomapgnate con qualche salsa.



Fiori di zucchina fritti

Ve le avevo promesse...ma sabato e domenica sono stati due giorni pieni, quindi la cucina è stata trascurata e anche il blog di conseguenza...
Ma oggi è lunedi e si ricomincia, quindi ecco la prima delle tre ricetta sulle zucchine.
Partimamo con ordine: chi di voi sa com'è la pianta delle zucchine? bene sapete che della zucchina, intendo la pianta, si può mangiare tutto?? Oggni inizio dal fiore, una ricetta semplice e veloce per assaporarlo al meglio..
Nei prossimi giorni vi posterò una ricetta sulle foglie e poi sulle zucchine.



Ecco la prima:


Ingredienti:


  • 3 cucchiai di farina ( mi raccomando buona)
  • 1 uovo
  • latte
  • sale
  • olio per friggere
  • Fiori di zucchina
Sbattete le uova con il sale, aggiungete la farina e il latte, quanto basta per avere un composto non troppo liquido, poi bagnate un fiore alla volta.
Vi ricordo che i fiori non possono essere lavati!!
Fate scaldare l'olio per friggere e quando sarà ben caldo immergeteci i fiori, friggetene pochi alla volta.
Quando saranno croccanti e colorati, levateli e fateli asciugare su della carta assorbente.
Servite ben caldi!




28 maggio 2011

Linguine alle vongole flash

Molte volte vorremo avere sempre più tempo, vai a fare la spesa, torni a casa ed è già tardi per preparare quella buona cena che avevi in mente...
L'altro giorno ho provato a preparare quello sugo di vongole ultra rapito, per chi non ha tempo, per chi vuole qualcosa di gustono ma non sa da dove incominciare.





Partiamo con ordine:

Ingredienti


  • Una confezione di molluschi di vongole congelate
  • Un bottiglia di conserva
  • sale olio e aglio
  • pepe

Prendete la pentola a pressione efate soffriggere l'olio con l'aglio, poi unite le volgole congelate, la salsa e il sale. Mettete la pentola sul gas, e fatela cuocere a fuoco vivo, quando inizia a fischiare abbassate il gas e cuocete per 5 minuti.
Se quando aprirete la pentola il sugo è ancora molle fatelo restringere.

Ne frattempo mettete su l'acqua e cuocete le vostre linguine.

Vi ricordo il mio contest!! partecipate numerosi...

27 maggio 2011

Un'insalata speciale: avocado, trota e arance

Finalmente sul divano, stanca, reduce da una gita con i bimbi dell'asilo dove sto facendo tirocinio.
Sapete che studio ancora? Eh si, un percorso di studi sbagliato, mi hanno fatto "perdere tempo", ma il tempo passa..e nel frattempo ci si innamora, si crea una famiglia...ma  forse il prossimo anno sarà il mio momento e riuscirò a concludere i miei studi.
Questa sera vi posto un'insalata, io l'adoro, semplice, fresca ma con gusto...a quello non rinuncio mai!




Ingredienti:



2 filetti di trota
1 avocado
mezzo arancio
sale, pepe olio
pane



Cucinate i filetti di trota al forno  su un foglio di carta antiaderente.Non salatela perchè lo farete dopo.
Pulite e tagliate a pezzetti l'avocado, una volta che i filetti si saranno raffreddati uniteli all'avocado e condi con mezzo arancio, sale, pepe e olio.
Servite su delle fette di pane.


Con questa ricetta partecipo alcontest di Burro e Miele

26 maggio 2011

Estate...l'arancino


Ma che bello bere nelle sere d'estate un liquore fresco, io quest'anno ho fatto l'arancino, ho voluto cambiare un po'...

Ingredienti:

  •         1/2 lt. di alcool a 90°
  •         4 arance
  •         1/2 kg. di zucchero
  •         1/2 lt. di acqua
 
In un barattolo di grande capienta versate l'alcool, sbucciate le 4 arance ma ricordatevi, solo la sottilissima parte gialla della bucciaperchè quella bianca è amara.
Successivamente mettetele nel barattolo con l'alcool.
Adesso fate bollire l'acqua e scoglieteci lo zucchero, quando lo sciroppo si sarà raffreddato versatelo nel barattolo con l'alcool e le bucce delle arancie, squotetelo.
Ora deve riposare per una settimana, è opportuno riporlo in luogo buio e al fresco .
Dopo 6 giorni filtrate il tutto con una garza e imbottigliatelo.
Ricordati di servirlo sempre fresco!!

  
 

Fusilli, trote e patate

Eccoci ad una nuova ricetta, per questa, devo ringraziare il "ragazzo delle trote", così lo chiamiamo.
Ieri mattina sono stata al mercato, e visto che lui c'è sempre il mercoledì, ho comprato due belle trote, una salmonata e l'altra no.
Quella salmonata che useremo nella prossima ricetta, non era arancione come quella del supermercato, ma un leggero color cipria...ah la differenza dei buoni prodotti!!!
Con mio grande stupore, questo piatto, è stato anche molto gradito dalla mia piccola, che con il pesce hanno litigato ultimamente...


Ingredienti:

  • 1 trota
  • timo
  • due patate
  • scalogno
  • 2 tuorli 
  • olio, sale, pepe

Cuocete la trota al forno per 20 minuti, una volta cotta fatela raffreddare e ricavatene tanti bocconcini senza spine.
Nel frattempo fate bollire le patate, e quando saranno cotte, pulitete e tagliatele a cubetti.
Adesso mettete a scaldare l'acqua per la pasta e fate soffriggere lo scalogno con un goccio di olio.
Quando sarà abbronzato, unitegli le patate e per ultima la trota a bocconcini; salate.
Quando avrete cotto la pasta, fate saltare il tutto con un po' di pepe.











             http://2cuoriincucina.blogspot.com/2011/03/i-mangiatori-di-patateil-nostro-primo.html









Con questa ricetta voglio partecipare al contest :I mangiatori di patate!